Se negli ultimi 6 mesi ti è capitato di sentire almeno un paio delle seguenti esclamazioni uscire dalla tua bocca…

  • “Mi sento così rigido/a questa mattina”
  • “La schiena inchiodata”
  • “Il collo bloccato” (ne ho parlato in questo articolo)
  • “Ho mal di testa”
  • “Sono ansioso e nervoso”
  • “Sono esausto/a”
  • “Dormo male la notte”
  • “Fatico ad alzarmi dal letto ogni mattina…mi sento a pezzi”

Sai qual è la domanda che i miei clienti mi fanno più spesso in consulenza prima di ricevere il loro primo Massaggio del Metodo AddioStress?

“Fabio, ho capito che sono stressato perché sono pieno di tensioni muscolari e mentali…ma come ha fatto lo stress ad entrare nel mio corpo?”

Un po’ di stress è indispensabile.

Non esiste il livello di stress ZERO.

O meglio, esiste…ma solo quando sarai comodamente adagiato in una cassa di legno chiamata bara!

So che può sembrarti bizzarro, ma funziona così.

Il tipo di stress indispensabile e benefico si chiama EU STRESS.

Eustress è un termine coniato dall’endocrinologo Hans Selye.

E’ il tipo di stress che ti permette di sopravvivere, affrontare le sfide quotidiane.

Massaggio-Addiostress-Bergamo

Con la giusta dose di eustress, ti senti più vivo, acuto, forte e veloce.

Performi in modo ideale quando hai la giusta quantità di stress.

La dose è soggettiva.

Quello di qui invece ti sto per parlare nelle righe che seguiranno è lo stress cattivo, chiamato DISTRESS.

Questo è lo stress che causa tensioni muscolari e mentali (mal di testa, nervosismo, ansia, insonnia) o, peggio ancora, malattie cardiache, ictus, infarto, ulcere gastriche ecc..

Chi è il colpevole che causa il tuo DISTRESS?

Principalmente lo stile di vita frenetico che porta le persone a vivere costantemente sotto stress.

Mi rendo conto che non è facile spiegare a parole come il DISTRESS si insinua nel tuo corpo e, piano piano (se non fai nulla per scrollartelo di dosso) ti fa ammalare (a volte anche gravemente).

Sei pronto a capire come il DISTRESS (d’ora in poi lo chiamerò STRESS CRONICO, che è la stessa cosa) si insinua nel tuo corpo e cosa potrebbe accadere alla tua salute se non fai nulla per frenarlo?

Lo stress cronico può influenzare negativamente il tuo sistema immunitario.

Rendendoti più vulnerabile alle infezioni e alle malattie.

Le reazioni chimiche innescate da situazioni stressanti…

Provocano un assalto di ormoni dello stress che corrono in tutto il tuo corpo come fossero 2 palline da flipper impazzite…

Mentre alcuni di questi ormoni sono utili in alcune situazioni (es. se devi scappare da un cane che ti insegue ringhiando).

La loro capacità di interferire con il tuo sistema immunitario può sfociare in un’infiammazione cronica.

Riducendo la quantità di globuli bianchi (i mattoncini che formano il muro di difesa del tuo sistema immunitario).

E una maggior sensibilità alle infezioni e danni ai tessuti del tuo corpo.

Lo stress cronico può influenzare negativamente il tuo sistema immunitario in 2 modi:

1 – Creando un pericoloso stato di infiammazione cronica che danneggia i tuoi tessuti (tessuto fasciale, organi interni, ossa, muscoli, ecc.)

2- Sopprimendo le cellule immunitarie necessarie per combattere le infezioni che bussano alla porta del tuo corpo

L’esposizione prolungata a conflitti sociali cronici (nervosismo, rabbia, ansia, paura) si traduce in livelli elevati di stress.

Che porta a funzioni anormali del tuo sistema immunitario.

Questo incrementa la tua vulnerabilità a infezioni e malattie autoimmuni (es. la tiroidite di Hashimoto, la sclerosi multipla, l’artrite reumatoide, il lupus eritematoso sistemico, il diabete di tipo1 ecc..

Lo stress cronico prolungato può ridurre la capacità del tuo sistema immunitario di combattere gli antigeni (gli invasori dannosi che possono farci ammalare).

Quando sei stressato, il tuo corpo inizia a produrre l’ormone dello stress che si chiama cortisolo.

Il cortisolo lavora per preparare il tuo corpo a fuggire dalle minacce…

Per aiutarti a gestire l’emergenza, “spegne” il tuo sistema immunitario abbassando la quantità di una proteina necessaria per la comunicazione reciproca tra le cellule immunitarie.

Col risultato di ridurre il numero dei linfociti.

(i linfociti si comportano come veri e propri soldati…hanno la capacità di intercettare, riconoscere, combattere e distruggere gli invasori esterni che tentano di entrare e far ammalare il tuo corpo).

Quando il tuo corpo si trova per lunghi periodi in questa pericolosa situazione (numero di linfociti/soldati molto basso) è come un castello senza mura di difesa.

E’ debole e molto più soggetto a:

-infezioni e malattie

-forti mal di testa

-Malattie cardiovascolari (ictus, infarto, ecc.)

-Asma

-Ulcere gastriche

Non sempre lo stress è dannoso…

Infatti…

A volte è utile e necessario

Lo stress è un meccanismo caratteristico installato in ognuno di noi…

Che proviene dalla notte dei tempi…

Quando l’essere umano era cacciatore e raccoglitore.

In quel tempo un fattore di stress era di solito un vero e proprio pericolo fisico (es. trovarsi faccia a faccia con una tigre dai denti a sciabola era all’ordine del giorno).

La vista della tigre causava l’azione immediata del nostro ipotalamo (come quando accendi l’interruttore della luce ed immediatamente si accende la lampadina).

L’ipotalamo stimola le ghiandole che producono adrenalina.

L’adrenalina viene diffusa in modo rapidissimo dal sangue in tutto il corpo.

In una manciata di secondi il cuore batte fortissimo per pompare un enorme quantità di sangue nei muscoli (e non solo).

Tutto questo si trasforma in una botta di energia immediata che permetteva ai nostri antenati di scappare dalla tigre dai denti a sciabola e mettersi al riparo…

Oppure affrontarla per difendersi e non soccombere.

Tutta questa scarica di adrenalina aveva un tempo di azione limitato.

Iniziava e finiva nel giro di una manciata di minuti (a seconda di chi aveva la meglio tra il nostro antenato e la tigre con i denti a sciabola).

Ora immagina per un momento di avere questa scarica di adrenalina, il cuore che pompa a mille, la stretta allo stomaco dalla paura ecc. durante quasi tutto l’arco di ogni giornata.

Come ti sentiresti?

Magari starai pensando “creperei d’infarto”

Risposta esatta!

Ma come sarebbe se ti dicessi che secondo una recente indagine di Assosalute…

l’85% della popolazione italiana intervistata negli ultimi 6 mesi, ha dichiarato di soffrire di almeno un disturbo da stress? (stanchezza, ansia, insonnia, paura, nervosismo, tensioni muscolari, mal di testa, malattie cardiovascolari ecc.)

Sai cosa significa tutto questo?

Che lo stress cronico odierno…

E’ come se tu avessi davanti agli occhi ogni giorno, per quasi 24 ore, una tigre dai denti a sciabola!

Sai quali sono le “tigri con i denti a sciabola” del mondo odierno che risucchiano il tuo corpo e la tua mente nel tunnel dello stress cronico?

In linea generale…

–Ritmo di vita frenetico

–Abuso di smartphone, pc, videogiochi, ecc.

–Sedentarietà

–Litigate rabbiose con colleghi, partners, sconosciuti ecc. (sì, anche quelle sui socials)

–Privazione o scarsa qualità del sonno

-Guidare a lungo nel traffico ogni giorno

–Problemi finanziari

–Relazioni interpersonali problematiche

E molto altro ancora…

In più, lo stress è molto soggettivo…

Ovvero, dipende da come reagisci di fronte ad una situazione stressante

Ho conosciuto persone che hanno subito un lutto riprendersi dopo alcuni mesi…

Ed altre sprofondare nella morsa dello stress per molti anni.

Una situazione stressante per una persona potrebbe non esserlo per un’altra.

Come puoi diminuire il tuo livello di stress cronico, prima che sia troppo tardi?

Massaggio-AddioStress-Bergamo

In linea generale:

-Praticare meditazione

–Leggere

–Ascoltare musica rilassante

–Passeggiate nella natura

–Alimentarsi in modo sano e masticando lentamente

–Evitare di drammatizzare i problemi

–Coltivare le relazioni sociali (circondarsi di persone positive)

–Ridere spesso e volentieri

-Fare attività fisica a cadenza regolare (camminata, yoga, fitness ecc.)

-Fare massaggi rilassanti a cadenza regolare (almeno 2 volte al mese)

Se quello che hai letto ti è stato utile e hai compreso l’importanza di ridurre il prima possibile il tuo livello di stress, allora clicca sull’immagine qui sotto e vieni a provare il tuo primo Massaggio del Metodo AddioStress.

Il primo Metodo di Massaggio che unisce il rilassamento muscolare (mal di collo, spalle, schiena, ) a quello mentale (nervosismo, ansia, insonnia, agitazione).

Fabio Parisio

Clicca sull'immagine qui sotto e scopri
MASSAGGIO ADDIO STRESS
addiostress
Telefono
340 27 43 670

oppure

WhatsApp
340 27 43 670